Archivio

Post Taggati ‘mostra’

Zoo-art

21 Febbraio 2018 Nessun commento

Inaugurata il 20 febbraio, la mostra Zoo-art rimarrà alla Chie Art Gallery di Milano fino al 3 marzo.

Eccomi durante il vernissage, io ho portato un solo dipinto, “Primavera insubrica”, olio su tela 50×70. La mostra è interessante, per chiunque voglia andare a vederla l’ingresso è libero, Chie Art Gallery è in viale Premuda 27, Milano, ed apre da martedì a sabato dalle 12 alle 19.

 

 

 

 

 

 

 

 

Piccolo spazio per il nostro programma di affiliazione! Amazon ha una selezione piuttosto ampia di prodotti per l’arte, io mi sono trovata particolarmente bene (risparmiando) con questi rotoli di tela per dipingere. Attualmente  taglio un pezzo di tela, dipingo, fabbrico un telaio e fisso la tela con le graffette.

Un risultato.

Mostra collettiva

13 Febbraio 2018 Nessun commento

Farò parte di una mostra collettiva alla Chie Art Gallery, Milano. Si inaugura il 20 febbraio, la galleria è poi aperta dal martedì a venerdì dalle ore 12.00 alle ore 19.00. Io porterò “Primavera insubrica”, olio su tela. I pesci per aria, sì. Qui il video.

Locandina

 

 

 

 

 

 

 

 

e dipinto

 

 

Mostra Collettiva alla Chie Art Gallery

25 Giugno 2017 Nessun commento

Annunciaziò, annunciaziò! Espongo in una collettiva a Milano! Vernissage con me e altri artisti il giorno 4 luglio, ore 18.30, Chie art gallery, viale Premuda 27!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Yggdrasil, il frassino dei mondi

Collettiva di piccoli Artisti Vergiatesi

29 Maggio 2017 Nessun commento

Il 2 giugno tutti  in piazza Baj, a Vergiate (Va), sotto i portici della biblioteca, per la collettiva dei bambini!

Brueghel o Bruegel

1 Febbraio 2017 Nessun commento

Ho scritto Bruegel chattando con un’amica. Poi sono andata a vedere la mostra alla Venaria Reale scoprendo che è Brueghel, il che per una che scrive è un bello smacco. Ma ho un’attenuante: il pittore (il Vecchio) stesso ha usato entrambe le grafie nella sua vita, quindi mi salvo in corner. Voi potete andare a scoprire perché direttamente alla mostra, che rimane fino al 19 febbraio. Ve la consiglio, anche per il fantastico riepilogo dell’albero genealogico della famiglia di artisti, attiva nel mestiere fino al barocco. Qualcuno avesse fatto un riepilogo del genere per “Cent’anni di solitudine” di Marquez forse l’avrei letto una volta sola…

Godetevi la mostra: i fiori, la pittura lenticolare, i rimandi all’alchimia, gli amanti che scappano fuori dalle finestre, i proverbi. Io vi lascio con uno dei miei dipinti favoriti, che alla Venaria non c’è, pazienza.

Foto wikipedia “Cacciatori nella neve”, Bruegel il vecchio. Di nuovo senza h, è un vizio.